La Mitologia di Linguaglossa

Il territorio di Linguaglossa gode di una ricchissima storia che si mescola in modo particolare alle innumerevoli suggestioni della mitologia, che vedono la Sicilia spesso protagonista di numerosi racconti. I miti e le leggende greche vedono infatti la Sicilia come un luogo ricorrente in cui sono state ambientate numerose storie, tra cui, probabilmente le più note, quelle citate nell’Odissea di Omero, in cui si parla del lungo viaggio di Ulisse, il quale transitò anche nella splendida isola italiana. Questi racconti mitologi sono spesso entrati nell’immaginario collettivo che hanno decretato l’inizio di numerose credenze popolari, le quali vedono alcuni elementi storici mischiarsi con altri leggendari, dando vita a suggestive storie che hanno caratterizzato per lungo tempo il folklore siciliano. Linguaglossa, per via della sua vicinanza con l’Etna, è spesso protagonista di questi racconti mitologici, col suo territorio che avrebbe ospitato diversi avvenimenti.

Il Mito di Tifone e le origini dell’Etna

La storia della nascita dell’Etna è particolarmente originale e ha a che fare con Zeus e con Tifone, una creatura mostruosa, figlio della dea della terra, Gaia, e del tenebroso dio dei sotterranei, Tartaro. Tifone, per metà uomo e per metà bestia, era una gigantesca chimera alata, definita come la più grande e forte di tutte. Le sue dimensioni e la sua forza attirarono subito le preoccupazioni degli dei dell’Olimpo, soprattutto quando Tifone decise di innalzarsi in cielo per raggiungerli. Tra Tifone e Zeus vi fu un violento scontro in cui la divinità greca ebbe la peggio in un primo momento ma, grazie anche all’aiuto delle Moire, dee del destino, riuscì a colpire la potente chimera, la quale, non potendo più nulla, scappò sorvolando sopra il Mar Mediterraneo, fino a quando lo stesso Zeus non gli lanciò il vulcano Etna che, colpendolo, lo schiacciò e lo fece relegare nei sotterranei della Terra senza poterne più uscire. Da ciò che si racconta, le colate laviche dell’Etna sarebbero frutto delle fiamme dello stesso Tifone che, ancora oggi, prova grande ira nei confronti di Zeus.

I Ciclopi di Linguaglossa

Secondo la mitologia greca, il territorio dell’Etna, in cui oggi si trova anche Linguaglossa, sarebbe stato un tempo abitato da giganti dotati di un solo occhio, comunemente chiamati ciclopi. I ciclopi che vivevano nel territorio di Linguaglossa sarebbero stati dei fabbri che lavoravano nelle grotte dell’Etna e in un misterioso laboratorio sotterraneo, in cui producevano archi e frecce per Apollo e Artemide, oltre ai fulmini di Zeus. Alcuni ciclopi erano in grado di allevare bestiame, vivendo praticamente di sole attività rurali. Sarebbe proprio grazie ai Ciclopi se Linguaglossa e i suoi comuni limitrofi possono contare di antichissimi monumenti, i quali, sempre secondo i miti e le leggende, sarebbero stati realizzati grazie alla loro forza immane. Tra i vari ciclopi siciliani che vivevano sull’Etna, il più famoso di tutti è certamente Polifemo.

Il Mito di Aci, Dio del Fiume

Polifemo, oltre ad essere conosciuto per il suo scontro con Ulisse, vede sul suo conto un’altra storia parecchio suggestiva, anche se meno nota rispetto alla precedente. Secondo quanto riportato da diverse fonti mitologiche, Polifemo si sarebbe innamorato di Galatea, una giovane ninfa dei mari che, però, non ricambiava il suo sentimento, in quanto innamorata di Aci, il figlio del dio Pan, raffigurato come un fauno. L’amore tra Aci e Galatea non fece di certo felice Polifemo, il quale, venuto a sapere della loro relazione, si scagliò immediatamente contro il figlio del Fauno, lanciandogli un enorme masso con l’intento di schiacciarlo ma Aci, grazie all’aiuto delle ninfe, si trasformò in fiume restando per sempre in questo luogo. Il Fiume Aci è ancora oggi visibile e sorge nelle vicinanze di Linguaglossa, attraversando il territorio di Acireale. Le suggestive tradizioni locali sono in grado di incantare tutti, con particolari racconti in cui non sempre si riesce a trovare il confine tra realtà e leggenda, anche se, dalla bellezza di queste suggestioni, non è nemmeno troppo necessario cercarla, basta semplicemente lasciarsi trasportare dalle emozioni e viaggiare con la fantasia senza farsi troppe domande. Per scoprire molte altre curiosità sulla Sicilia ti consigliamo di leggere le pagine di Sicilyintour.com, dove potrai trovare anche numerosi consigli di viaggio per la tua prossima vacanza in Sicilia. Seguici anche sui social network per restare sempre aggiornato su tutte le imminenti novità del territorio, tra feste ed eventi imminenti, oltre a poter visionare le splendide foto dei paesaggi siciliani.

Altre cose da fare a Linguaglossa

Luoghi interessanti

Scopri i monumenti e i siti storici della città di Linguaglossa

Dove Dormire a Monreale

Scegli dove soggiornare nel cuore di Linguaglossa

Esperienze Uniche

Tante esperienze da vivere a Catania

Eventi di Linguaglossa

Scopri gli eventi più famosi della città di Linguaglossa

Dove Mangiare a Catania

Visita i migliori ristoranti della città.

Dove fare shopping

Visita i negozi caratteristici di Catania

Tags

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password