Castello della Colombaia a Trapani

Nessuna recensione
1

Descrizione

Il Castello della Colombaia è uno dei più importanti monumenti della città di Trapani, oltre ad essere una delle migliori rappresentazioni di architettura militare in tutta la Sicilia, grazie al suo eccezionale stato di conservazione che ha permesso a questo imponente edificio di arrivare fino ai giorni nostri in discrete condizioni, potendone ancora osservare i suoi tratti peculiari. Il Castello della Colombaia è chiamato anche Torre Peliade, in quanto risiede sopra una piccola isoletta vicina alla costa di Trapani che, durante la dominazione greca, veniva chiamata Peliàdes, la cui trasposizione italiana è, per l’appunto, Colomba, da cui si origina anche il nome principale.

La prima edificazione del Castello della Colombaia a Trapani

Secondo quanto riportato da diverse documentazioni storiche, il Castello della Colombaia sarebbe stato edificato intorno al 260 a.C., durante la prima guerra punica. L’esercito dei romani tentò più volte di conquistare questa isola, riuscendoci solo nel 247 a.C., sebbene la abbandonarono poco dopo e lasciarono il territorio totalmente in disuso, con il Castello della Colombaia che divenne rapidamente un nido di colombe che avrebbe dato il via al culto pagano della dea Venere Ericina, che vede proprio nella colomba il suo animale sacro. L’arrivo degli Arabi in Sicilia permise al Castello della Colombaia di ritrovare, finalmente, una sua nuova funzione, in quanto venne adibito a faro, potendone illuminare i mari e riattivando uno degli edifici militari più importanti fino a poco tempo prima.

Il Medioevo del Castello della Colombaia a Trapani

L’arrivo degli Aragonesi in Sicilia fu molto importante per il Castello della Colombaia, in quanto, vedendone la sua posizione geografica e gli incredibili vantaggi che avrebbe potuto garantire, decisero di ricostruire interamente questo edificio militare, rendendolo decisamente più ampio e più attrezzato rispetto la prima storica edificazione. I lavori svolti dagli Aragonesi sono ancora visibili, in quanto è lo stesso edificio che è arrivato fino ai giorni nostri. Il Castello della Colombaia fu anche una delle principali fortificazioni durante il regno di Carlo V, in quanto permetteva di avvistare e di combattere le eventuali incursioni dei pirati che intendevano attaccare la costa trapanese. I lavori di ampliamento proseguirono anche nei secoli successivi, con delle ristrutturazioni che proseguirono fino al XVII secolo.

Architettura del Castello della Colombaia a Trapani

Il Castello della Colombaia è alto ben 32 metri articolati su 4 piani, ognuno dei quali era adibito a particolari funzioni. L’ingresso era possibile solo dal secondo piano, motivo per cui si pensa che il Castello della Colombaia fosse dotato di un ponte levatoio. La struttura è molto grande e si compone di una forma ottagonale, al cui interno sono presenti delle piccole stradine che collegano le varie costruzioni, in cui figurano il posto di guardia, due banchine, delle cappelle e dei cortili.

Come arrivare al Castello della Colombaia a Trapani

Il Castello della Colombaia si trova in una piccola isola situata a pochi metri dalla costa trapanese, quasi attaccata al Porto di Trapani, che è anche un ottimo punto d’approdo in città. Si può arrivare a Trapani anche in auto o con gli autobus delle autolinee siciliane, percorrendo le Strade Statali 113 e 187 o le Strade Provinciali 20, 21, 29 e 31. La Stazione Ferroviaria di Trapani è perfetta per raggiungere la città spostandosi in treno, mentre l’Aeroporto di Trapani, a 15 km, e l’Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo, a circa 85 km, sono i principali scali aeroportuali da tenere in considerazione se si viaggia in aereo.

Tags

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Orari di apertura :

Chiuso UTC + 1
  • LunedìChiuso
  • MartedìChiuso
  • MercoledìChiuso
  • GiovedìChiuso
  • VenerdìChiuso
  • SabatoChiuso
  • DomenicaChiuso

Ricendica Luogo: Castello della Colombaia a Trapani

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password