Festa di San Paolino a Sutera

Nessuna recensione
0

Descrizione

Le festività pasquali nella città di Sutera durano sempre un giorno in più, in quanto viene celebrata la Festa di San Paolino subito dopo. La Festa di San Paolino è uno degli eventi religiosi più importanti per i suteresi, i quali hanno la possibilità di festeggiare il compatrono della città con una solenne celebrazione che si basa su antiche tradizioni locali, oltre a mostrare la loro fede nei suoi confronti. L’intera festa vede l’alternarsi di affascinanti momenti che meglio di tutti rievocano i costumi e le usanze di Sutera, rappresentando uno dei momenti più attesi durante l’anno.

Storia della Festa di San Paolino a Sutera

La storia della Festa di San Paolino è molto antica, riconducibile al momento in cui le Sacre Reliquie di San Paolino e Sant’Onofrio, l’altro compatrono della città, vennero portate da Roma a Sutera nel lontano 1001. L’arrivo di queste reliquie suscitò particolare interesse negli abitanti dell’antica cittadina, soprattutto quando vennero donate, nel 1220, al Principe Federico Chiaramonte, il quale le custodì con grande cura e le fece diventare un vero e proprio simbolo della famiglia, la stessa che, nel 1336, fece edificare il Santuario di San Paolino proprio per ospitarle. Da quel momento si ripete, ogni anno, l’annuale festività che rievoca gli stessi momenti delle sue prime edizioni.

Quando si svolge la Festa di San Paolino a Sutera

La Festa di San Paolino, come da tradizione, si svolge nel martedì successivo alla Santa Pasqua e, per tale motivo, viene anche chiamata dai suteresi con l’appellativo di Pasquone, poiché si svolge il giorno dopo la Pasquetta. Questo evento rappresenta, quindi, l’occasione ideale per una vacanza pasquale a Sutera, così da poter godere a pieno delle sue tradizioni prolungando di un giorno in più la permanenza in città.

Dove si svolge la Festa di San Paolino a Sutera

Il luogo in cui ha inizio la Festa di San Paolino è il Santuario di San Paolino, situato sulla cima dell’omonimo monte alle cui pendici si trova la città di Sutera. Dal Monte San Paolino, la celebrazione prosegue anche per le vie del centro storico di Sutera, così da coinvolgere più punti della città percorrendo i suoi scenografici quartieri.

Cosa fare alla Festa di San Paolino a Sutera

Per annunciare l’inizio della Festa di San Paolino vi è il grande campanile posto sulla cima del monte in cui si trova il Santuario di San Paolino, risuonando per tutta la città così da richiamare i fedeli a raccolta. Durante la Festa di San Paolino si ha l’occasione di notare diverse confraternite religiose sfilare coi lori bellissimi abiti caratteristici, portando, nella processione religiosa, le urne che contengono le Sacre Reliquie, chiamate anche “li Santi Casci”, le quali vengono trasportate nella solenne processione religiosa, attraversando un sentiero panoramico che dalla cima del monte porta al centro della cittadina.

Come arrivare a Sutera per la Festa di San Paolino

È molto facile raggiungere Sutera e partecipare alla sua Festa di San Paolino, in quanto posta al centro della Sicilia, un luogo facilmente raggiungibile anche grazie ai percorsi delle Strade Provinciali 20, 132 e 238. Chi arriva da più lontano e preferisce spostarsi coi mezzi pubblici può arrivare fino a Campofranco, un comune situato ad appena 8 km da Sutera, in qui è possibile trovare sia la stazione ferroviaria che la fermata per gli autobus delle autolinee siciliane, fornendo delle interessanti soluzioni per chi si sposta con l’intento di arrivare a Sutera.

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Località / Contatti :

Ricendica Luogo: Festa di San Paolino a Sutera

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password