Lavatoio Medievale a Cefalù

Nessuna recensione
0

Descrizione

Il Lavatoio Medievale di Cefalù è uno dei principali monumenti di questa città, tra quelli che più di tutti è in grado di raccontarne la sua storia e le sue antiche tradizioni. Il Lavatoio Medievale si trova all’interno della città, lungo il versante che precede la sua costa, e rappresenta uno dei simboli più iconici di Cefalù. Questo scenografico Lavatoio Medievale si è preservato dal trascorrere del tempo, arrivando ai giorni nostri praticamente intatto. È proprio grazie al suo perfetto stato di conservazione che il Lavatoio Medievale di Cefalù è stato più volte oggetto di studi e ricerche, con le quali si è stati in grado di ricavare preziose informazioni circa la storia cittadina.

Storia del Lavatoio Medievale a Cefalù

L’attuale Lavatoio Medievale è stato edificato nel 1514, nello stesso punto in cui sorgeva il ben più antico lavatoio, quest’ultimo costretto alla demolizione. Oltre ai lavori cinquecenteschi, ne seguirono altri durante il Seicento, principalmente finalizzati nel creare una copertura al fiume che vi scorreva. Il Lavatoio Medievale di Cefalù venne curato nei minimi dettagli, non solo per quanto riguarda l’aspetto estetico ma anche in quello idraulico, presentando alcuni elementi di una rudimentale ingegneria medievale, grazie alla quale venne creato un sistema idrico che permetteva alle acque reflue di essere veicolate direttamente in mare.

Leggenda di Cefalino e del Lavatoio Medievale a Cefalù

Cefalino è il fiume che attraversa la città di Cefalù, intorno al quale venne realizzato anche il Lavatoio Medievale. Su questo fiume vi è una suggestiva leggenda popolare, che ancora oggi continua ad essere tramandata di generazione in generazione negli abitanti di Cefalù. Secondo quanto si racconta, il fiume Cefalino venne generato dalle incessanti lacrime di una ninfa, il cui pianto fu dovuto al suo pentimento per aver condannato a morte il tradimento del suo amato. Questa leggenda racchiude numerosi elementi della tradizione locale, tanto che si dirama in eventi ancor più suggestivi che coinvolgono altri punti d’interesse cittadini.

Cosa vedere al Lavatoio Medievale a Cefalù

Il Lavatoio Medievale di Cefalù mostra numerosi riferimenti all’arte araba, con uno scenografico stile architettonico che riesce a impreziosire l’area in cui si trova, donandogli una ricercata eleganza e pregio. Si accede al Lavatoio Medievale tramite una scalinata, superata la quale si mostra questa opera in tutto il suo splendore, potendone ancora oggi ammirare le sue ampie vasche in cui, un tempo, le lavandaie di Cefalù erano solite lavare i panni mentre intonavano le canzoni del folklore siciliano. Le bocche da cui sgorga l’acqua sono raffigurate da particolari teste leonine, le quali rendono ancor più particolareggiato lo stile di questo luogo. Nelle immediate vicinanze del Lavatoio Medievale è possibile raggiungere diversi altri monumenti cittadini, trovandosi a metà strada tra i più importanti monumenti cittadini.

Come arrivare al Lavatoio Medievale a Cefalù

Il Lavatoio Medievale è molto facile da raggiungere, oltre ad essere ben servito dai collegamenti stradali della città. È altrettanto facile arrivare anche a Cefalù, grazie anche ai collegamenti delle Strade Provinciali 54bis, 136, Strada Statale 113 e Strada Europea 90, tramite le quali è possibile raggiungerla anche con gli autobus delle autolinee siciliane. Tramite la Stazione Ferroviaria di Cefalù si può arrivare anche in treno, mentre chi è costretto a viaggiare in aereo può fare affidamento all’Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo, distante circa 100 km dal centro urbano di Cefalù.

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Orari di apertura :

Aperto Ora UTC + 0
  • LunedìAperto tutto il giorno
  • MartedìAperto tutto il giorno
  • MercoledìAperto tutto il giorno
  • GiovedìAperto tutto il giorno
  • VenerdìAperto tutto il giorno
  • SabatoAperto tutto il giorno
  • DomenicaAperto tutto il giorno

Ricendica Luogo: Lavatoio Medievale a Cefalù

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password