Museo Emilio Greco

Nessuna recensione
2

Descrizione

Il Museo Emilio Greco di Catania è stato inaugurato nel 1994 proprio dallo stesso scultore catanese. Il Museo è situato al primo piano del principesco Palazzo Gravina Cruyllas, situato nel centro storico di Catania. Emilio Greco è considerato uno dei più importanti scultori del XX secolo.

Cosa vedere al Museo Emilio Greco di Catania

All’interno del Museo sono presenti circa 150 opere dello scultore Emilio Greco, tra litografie e acqueforti, la maggior parte di queste donato dallo stesso artista poliedrico, mentre altre sono state prestate da suoi amici e parenti che hanno sposato il progetto museale offrendosi per arricchirne i contenuti e donare ai visitatori una visione più completa dello stile e della bravura del tanto apprezzato scultore, scrittore e illustratore Emilio Greco. Tra le opere principali si evidenziano i 25 Commiati e altre opere classiche, come Nausica, Medea e il Ritorno di Ulisse. All’interno del Museo è presente anche una biblioteca di circa 350 volumi, molti donati da Emilio Greco ed altri acquistati dal Museo.

Chi era Emilio Greco

Emilio Greco nacque a Catania l’11 ottobre 1913 ed è stato uno dei più apprezzati scultori, scrittori e illustratori italiani. Da sempre appassionato d’arte classica, inizia i suoi studi artistici già a 13 anni, svolgendo il ruolo di apprendista presso un architetto locale esperto in restauri di monumenti. Dopo la seconda guerra mondiale si trasferì a Roma, dove ottenne una cattedra liceale per poi, negli anni a seguire, diventare docente di diverse Accademie di Belle Arti, sia in Italia che all’estero. A Collodi tutti lo ricordano con grande ammirazione per aver realizzato il monumento caratteristico Pinocchio e la Fatina.

Il Palazzo Gravina Cruyllas di Catania

Il Palazzo Gravina Cruyllas, costruito nel XVII secolo, fu la casa della famiglia Gravina Cruyllas, i Principi di Palagonia. L’edificio venne eretto sulle macerie di un altro palazzo della stessa famiglia che venne distrutto a causa del terremoto del 1693, calamità sismica che piegò la città di Catania distruggendo gran parte dei meravigliosi edifici del centro storico etneo. Nello stesso edificio è presente anche il Museo civico Belliniano, dedicato al compositore catanese Vincenzo Bellini.

Come arrivare al Museo Emilio Greco di Catania

Il Museo Emilio Greco di Catania si trova in Piazza San Francesco d’Assisi, situata nel centro storico di Catania, quindi a pochi passi da Piazza del Duomo di Catania e dalla centrale Via Etnea, arteria principale della città, distanti dal Museo solo 300 metri attraversabili percorrendo un breve tratto della storica Via Vittorio Emanuele II. Si può facilmente raggiungere questa zona grazie agli autobus di AMT Catania, soprattutto con le linee 556, 902 e 927 che attraversano le vie limitrofe. Tramite la Metropolitana di Catania si può arrivare alla fermata di Piazza Stesicoro, distante pochi minuti dal Museo. Per chi arriva a Catania col treno, può raggiungere il Museo dalla fermata della stazione ferroviaria Catania Centrale, a cui si può arrivare con la linea R/RV. Il luogo è facilmente raggiungibile anche in automobile e in Taxi, trattandosi di una zona centrale e ben servita.

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Località / Contatti :

Orari di apertura :

Chiuso UTC + 1
  • Lunedì09:00 - 19:00
  • Martedì09:00 - 19:00
  • Mercoledì09:00 - 19:00
  • Giovedì09:00 - 19:00
  • Venerdì09:00 - 19:00
  • Sabato09:00 - 19:00
  • Domenica09:00 - 13:00

Ricendica Luogo: Museo Emilio Greco

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password