la storia di Vigata e Marina di Girgenti

Marina di Girgenti e Vigata: Porto Empedocle tra Storia e Letteratura

La città di Porto Empedocle è una delle località balneari della Sicilia più trafficate durante la stagione estiva, in cui riesce ad esprimere tutto il meglio di sé, soprattutto grazie al suo stupendo litorale, dove si alterano diverse spiagge di sabbia dorata, dotate di stabilimenti balneari che offrono ogni tipo di confort ai bagnanti. La cittadina posta nel territorio agrigentino si mostra, quindi, come la location perfetta per una vacanza estiva in Sicilia, in cui poter godere anche di straordinari monumenti, molti dei quali si concentrano nel suo centro storico. La storia è un altro dei motivi che porta i turisti a recarsi a Porto Empedocle, che da sempre è al centro di numerose vicende, soprattutto commerciali, della vicina Agrigento, di cui rappresenta il suo più importante scalo portuale sin dalle origini, quando ancora questo territorio prendeva il nome di Marina di Girgenti. Porto Empedocle è anche passata alle cronache per essere il luogo in cui si svolgono le suggestive vicende dei racconti de Il Commissario Montalbano, una delle più belle opere di Andrea Camilleri, il quale nacque proprio in questa stupenda cittadina, la stessa che è protagonista della sua più celebre opera.

Le origini di Marina di Girgenti

Le origini di Porto Empedocle sono riconducibili intorno al Cinquecento, durante un’opera di urbanizzazione che coinvolgeva questo territorio, che sarebbe servito alla città di Girgenti, l’antico nome dell’attuale Agrigento, per la costruzione di un fiorente porto adibito al commercio dei cereali siciliani. Vista la località prettamente balneare, si decise di chiamarla Marina di Girgenti, assumendo tale nomenclatura per lungo tempo. Durante la metà del XVI secolo, per volere del Viceré Vega fu restaurata una torre situata proprio a ridosso della costa, la quale venne poi perfezionata successivamente dal Carlo V, donando alla struttura maggiore robustezza tanto da resistere fino ai giorni nostri. Visto l’impegno dell’imperatore, la fortezza prende oggi il nome di Torre Carlo V, la quale ospita il Museo del Mare.

Marina di Girgenti durante il Regno dei Borbone

Nella seconda parte del XIX secolo, in piena epoca borbonica, la storica Marina di Girgenti venne arricchita da nuove costruzioni, la maggior parte delle finalizzate a migliorare l’efficienza del suo molo. Furono proprio i Borbone a dare l’autonomia a questa località, facendola diventare una cittadina a sé stante, rinominandola in Molo di Girgenti. Questa nuova nomenclatura durò comunque poco, in quanto nel 1863 venne ulteriormente rinominata nell’attuale Porto Empedocle, un nome deciso in segno di tributo nei confronti del filosofo Empedocle, che durante la sua vita abitò proprio in questo territorio dell’agrigentino.

Vigata e Il Commissario Montalbano

Porto Empedocle ha acquisito importante notorietà a livello nazionale grazie a Il Commissario Montalbano, la celebre opera realizzata dall’empedoclino Andrea Camilleri, il quale ambientò nella sua stessa città la narrazione della sua opera, oltre a poterne trarre un’importante fonte d’ispirazione grazie ai suoi incantevoli paesaggi. Nei romanzi di Andrea Camilleri, tuttavia, non viene mai citato il nome reale di Porto Empedocle, utilizzando, al suo posto, il nome Vigata, una cittadina immaginaria che si riferisce in tutto proprio alla sua città natale. Per tale motivo, nel 2003 è stata avanzata la formalizzazione di utilizzare Vigata come secondo nome di Porto Empedocle.

Altre cose da fare a Porto Empedocle

Luoghi interessanti

Scopri i monumenti e i siti storici della città di Porto Empedocle

Dove Dormire a Porto Empedocle

Scegli dove soggiornare nel cuore di Porto Empedocle

Esperienze Uniche

Tante esperienze da vivere a Catania

Eventi di Porto Empedocle

Scopri gli eventi più famosi della città di Porto Empedocle

Dove Mangiare a Catania

Visita i migliori ristoranti della città.

Dove fare shopping

Visita i negozi caratteristici di Catania

Tags

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password