Tra le vie di Ragusa: il Barocco Siciliano Patrimonio dell’Umanità

La città di Ragusa è un grande serbatoio di arte e di importanti siti architettonici che meglio esprimono lo stile Barocco Siciliano, in cui è possibile ammirare numerosi edifici riconosciuti, nel 2002, come Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO insieme ad altre strutture situate nel Val di Noto. Questi importanti edifici furono costruiti dopo il terremoto del 1693 che devastò gran parte della Sicilia Orientale. Alla ricostruzione di quel periodo presero parte importanti architetti del tempo che, grazie al loro operato, furono in grado di dare alla luce dei magnifici edifici di cui ancora oggi possiamo goderne.

Peculiarità del Barocco Siciliano

Il Barocco Siciliano è uno stile architettonico prevalentemente adottato negli edifici religiosi e nei palazzi nobiliari. Tra le principali caratteristiche si evidenziano la presenza di particolari decorazioni, spesso abbondanti, quasi come a indicare l’importanza dell’edificio rispetto a quelli più popolari. Tra gli elementi più ricorrenti vi sono statue, putti e balconate realizzate in ferro battuto. Sia le finestre che i portali d’ingresso sono spesso molto alti, accompagnate da incisioni e cornici ricche di decori. Gran parte degli edifici dell’area di Catania sono stati realizzati con l’uso della pietra lavica proveniente dal vicino Etna, a cui si aggiungono altri materiali ricorrenti come marmo, prevalente negli interni, e arenaria, per gli esterni.

Duomo di San Giorgio a Ragusa

Il Duomo di San Giorgio è il principale edificio religioso di Ragusa nonché una delle massime espressioni del Barocco in Sicilia ed è intitolato al Santo Patrono di Ragusa. La struttura è caratterizzata da una scalinata di 250 gradini che porta fino all’ingresso, una delle caratteristiche ricorrenti negli edifici Barocchi.

Duomo di San Giovanni Battista a Ragusa

Anche il Duomo di San Giovanni Battista a Ragusa è realizzato in stile Barocco, caratterizzato dalla presenza di tante decorazioni sulla sua facciata, impreziosita da diversi bassorilievi e colonne. A sinistra della Cattedrale è presente anche un grande campanile di oltre 50 metri che completa l’imponente edificio.

Il Barocco nelle vicinanze di Ragusa

Nei dintorni di Ragusa è possibile trovare numerosi altri esempi di Barocco sparsi tra i vari comuni limitrofi. È il caso di Modica, la città del cioccolato, che presenta un ulteriore Duomo di San Giorgio, probabilmente la struttura religiosa più bella della Sicilia e massima espressione barocca, che con la sua scenografica architettura è in grado di catturare l’attenzione di tutti i suoi visitatori. Proseguendo tra gli altri comuni iblei è possibile arrivare a Scicli, dove poter ammirare i resti della barocca Chiesa di San Marco, o a Chiaramonte Gulfi, sede della prestigiosa Basilica di Santa Maria La Nova.

Il territorio di Ragusa è un vero e proprio bacino del Barocco Siciliano, ideale per gli appassionati di arte e architettura, in cui visitare i fantastici edifici settecenteschi dotati di un indubbio fascino. Puoi scoprirli tutti tra le pagine di Sicilyintour.com, dove avrai la possibilità di costruire il tuo tour ricevendo tutti i dettagli sul percorso da seguire e numerosi consigli di viaggio. Seguici anche sui profili social per restare sempre aggiornato su tutte le novità che il territorio siciliano ha in serbo per te.

Altre cose da fare a Ispica

Luoghi interessanti

Scopri i monumenti e i siti storici della città

Esperienze Uniche

Tante esperienze da vivere ad Aci Castello

Dove Dormire ad Aci Castello

Scegli dove soggiornare nel cuore della costiera

Eventi di Sicilia

Scopri gli eventi più famosi della città di Ragusa

Dove Mangiare ad Aci Castello

Visita i migliori ristoranti della città.

Dove fare shopping

Visita i negozi caratteristici dei dintorni

Tags

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password