Museo Civico di Storia Naturale a Comiso

Nessuna recensione
0

Descrizione

Il Museo Civico di Storia Naturale è un importante edificio scientifico e culturale di Comiso. Al suo interno è possibile trovare una ricchissima collezione di reperti paleontologici e zoologici, con oltre 10000 fossili provenienti da diverse ere geologiche, la maggior parte di questi facenti parte della collezione privata di Gianni Insacco, tra cui i resti dell’Elefante Nano, uno dei più prestigiosi ritrovamenti siciliani che hanno attestato la presenza degli elefanti in Sicilia in epoca preistorica. Per l’importanza e per la grande varietà dei fossili presenti, il Museo Civico di Storia Naturale è tra i primi 10 musei italiani più importanti.

Sezione Paleontologica del Museo Civico di Storia Naturale a Comiso

Nella Sezione Paleontologica del Museo Civico di Storia Naturale a Comiso sono presenti migliaia di reperti provenienti da più continenti, disposti in modo tale da ricostruire le tappe evolutive della vita sul pianeta Terra. Questa sezione si articola in cinque locali differenti, ognuna delle quali è riferita ad una determinata era.

  • Sala Archeozoica: dedicata all’era che iniziò circa 4,5 miliardi di anni fa, in cui la terra era popolata prevalentemente da soli batteri e alghe, ricostruiti egregiamente ed esposti in questa sala.
  • Sala Paleozoica: sono presenti alcuni ritrovamenti fossili rinvenuti nella zona di Palermo, dove venne scoperta una roccia contenente numerosi resti animali.
  • Sala Mesozoica: in questa sala è possibile ammirare numerosi fossili di dinosauro, appartenenti al Triassico, Giurassico e Cretacico, che testimoniano la presenza di questi rettili anche nel territorio Siciliano, probabilmente con ancora tanti fossili che devono essere scoperti sull’isola.
  • Sala Cenozoica: del Cenozoico sono presenti tanti fossili dei primi mammiferi terrestri, i quali si diffusero rapidamente dopo l’estinzione dei dinosauri.
  • Sala Neozoica: oltre a numerosi fossili animali di grande importanza, come il Bradipo Gigante, l’Armadillo Gigante, i resti di un Mammuth e rinvenimenti del Permafrost Siberiano, sono presenti anche le tappe dell’evoluzione dell’uomo.

Sezione Zoologica del Museo Civico di Storia Naturale a Comiso

Molti degli animali che hanno popolato, e popolano ancora oggi, le terre e i mari siciliani, sono ammirabili all’interno dei locali della Sezione Zoologica del Museo Civico di Storia Naturale, che si suddivide in ben sette stanze specifiche.

  • Sala degli Invertebrati: qui sono presenti numerosi molluschi tra i più grandi al mondo, tra cui la Tridacna Gigante, il Totano Gigante e il Granchio Gigante del Giappone con dimensioni di circa 3 metri, oltre a diversi insetti endemici della Sicilia.
  • Sala dei Rettili: potrete ammirare, tra i vari fossili, un raro esemplare di Tartaruga Gigante di Aldabra, un Pitone Moluro lungo oltre 5 metri e l’unico esemplare al mondo di Podarcis Sicula, una lucertola dicefala.
  • Sala dell’Avifauna: sono qui esposti oltre 1600 esemplari di uccelli, appartenenti a diverse specie e provenienti da ogni angolo parte del mondo.
  • Sala Ittiologica: in quest’area sono presenti numerosi specie che popolavano gli abissi del Mar Mediterraneo, oltre a vari squali e un gigante Pesce Luna rinvenuto nel 1999 a Ravenna, il quale pesava oltre 900 km.
  • Sala dei Cetacei: potete osservare numerosi cetacei che provengono dalla Sicilia e dalla Calabria, tra delfini e balene, con alcuni esemplari rarissimi di Capodoglio.
  • Sala delle Tartarughe: le più diffuse tartarughe marine del Mar Mediterraneo sono esposte in questo locale, accompagnate dai resti di antiche tartarughe giganti.
  • Sala degli Abissi: questa è l’area allestita più di recente, particolarmente scenografica in quanto oltre ad importanti reperti sono state realizzate degli scenari che sembrano come ricreare gli interni di un sommergibile.

Come arrivare al Museo Civico di Storia Naturale a Comiso

Il Museo Civico di Storia Naturale è situato in Via degli Studi a Comiso, nel cuore della città. Si può arrivare, partendo da altre località della Sicilia, tramite la Strada Statale 115, che attraversa Comiso, o tramite le Strade Provinciali 7, 20 e 91. Si può arrivare a Comiso non solo in auto ma anche con le autolinee regionali che con le varie corse giornaliere favorisce i collegamenti tra i comuni siciliani. A pochi minuti dal centro urbano è anche presente l’Aeroporto di Comiso, che fornisce una valida soluzione per tutti coloro che arrivano in Sicilia da più lontano e necessitano di uno scalo in cui atterrare.

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Orari di apertura :

Chiuso UTC + 0
  • LunedìChiuso
  • Martedì09:30 - 13:0015:30 - 18:00
  • Mercoledì09:30 - 13:00
  • Giovedì09:30 - 13:0015:30 - 18:00
  • Venerdì09:30 - 13:00
  • Sabato09:30 - 13:00
  • DomenicaChiuso

Ricendica Luogo: Museo Civico di Storia Naturale a Comiso

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password