Chiesa di San Bartolomeo a Scicli

Nessuna recensione
0

Descrizione

Tra gli edifici più significativi della città di Scicli vi è certamente la Chiesa di San Bartolomeo, che con il suo inconfondibile stile architettonico è una delle più belle espressioni del Barocco Neoclassico. La Chiesa di San Bartolomeo è stata l’unica struttura a resistite al terremoto del 1693, restando in gran parte integra e necessitando di poche operazioni di restauro. Collocata in una cava posta tra due colli, la Chiesa e l’ambiente naturale che la circonda formano un incredibile paesaggio suggestivo.

Storia della Chiesa di San Bartolomeo a Scicli

La Chiesa di San Bartolomeo è stata costruita durante il XV secolo grazie all’operato di Salvatore Alì, uno dei più importanti architetti dell’epoca. Scicli è immersa nella scenografica cornice barocca del Val di Noto, ricca di palazzi e Chiese che si rispecchiano nel meraviglioso stile barocco siciliano. La Chiesa di San Bartolomeo si discosta leggermente dal barocco tradizionale di questi luoghi, in quanto caratterizzato da dettagli più classici che comunque la rendono uno degli edifici più belli di questa area siciliana. Durante il corso dei secoli la Chiesa è stata oggetto di diverse migliorie e restauri, che ne hanno preservato l’integrità e ne hanno conferito maggiore bellezza estetica.

Architettura della Chiesa di San Bartolomeo a Scicli

La facciata della Chiesa di San Bartolomeo è composta da tre ordini scanditi da imponenti colonne, al cui apice è posto il campanile protetto da una cupola. La struttura è arricchita da numerose statue e prestigiosi dettagli, oltre ad una colorazione molto chiara dell’intero edificio, che si ripete anche all’interno, in grado di conferire una particolare eleganza. All’interno della Chiesa di San Bartolomeo si trova una sola navata, con la classica composizione a croce latina, impreziosite da splendidi affreschi sulla volta raffiguranti i principali momenti della vita di San Bartolomeo.

Le opere d’arte della Chiesa di San Bartolomeo a Scicli

La Chiesa di San Bartolomeo è tempestata di numerose opere d’arte e stucchi dorati risalenti ai primi anni del Settecento che rendono i suoi interni altamente scenografici. Sull’altare è posto un importante dipinto che rappresenta il Martirio di San Bartolomeo, realizzato da Francesco Pascucci, che viene accompagnato dai dipinti della Deposizione e dell’Immacolata fra Santi. Tra le opere più prestigiose vi è certamente un antico presepe ligneo risalente al Cinquecento, al cui centro è perfettamente rappresentata la Natività. Le statue abbondano in tutto l’edificio, di cui ben 29 sono rimaste dalle 65 originarie.

Come arrivare alla Chiesa di San Bartolomeo a Scicli

La Chiesa di San Bartolomeo si trova nel cuore del centro storico di Scicli, rendendola facilmente accessibile a chiunque in città. Arrivare a Scicli è abbastanza semplice, possibile grazie alla fitta rete stradale che la collega ai vari comuni siciliani, grazie alle diverse strade provinciali che la attraversano, percorribili anche con gli autobus delle autolinee siciliane. Chi è costretto a spostarsi in aereo può beneficiare della presenza dell’Aeroporto di Comiso, a circa 50 km, o all’Aeroporto Fontanarossa di Catania, ben servito anche dalle compagnie aeree internazionali. Il Porto di Pozzallo è situato a circa 20 km, rappresentando lo scalo perfetto per chi è si sposta in nave.

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Orari di apertura :

Aperto Ora UTC + 0
  • LunedìAperto tutto il giorno
  • MartedìAperto tutto il giorno
  • MercoledìAperto tutto il giorno
  • GiovedìAperto tutto il giorno
  • VenerdìAperto tutto il giorno
  • SabatoAperto tutto il giorno
  • DomenicaAperto tutto il giorno

Ricendica Luogo: Chiesa di San Bartolomeo a Scicli

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password