Descrizione

Lo scenografico Duomo di Erice, conosciuto anche come Real Chiesa Madrice Insigne Collegiata, è il principale luogo di culto della città, la cui storia l’ha vista attraversare diverse epoche, arrivando ai giorni nostri in ottime condizioni. Lo stile Gotico del Duomo di Erice è ricco di dettagli, con delle forme contornate da particolari che rendono il centro storico di Erice un luogo ancor più affascinante. Il Duomo di Erice presenta un culto principale verso Maria Santissima Assunta, Santa Patrona di Erice, oltre che verso San Giuliano e di Sant’Alberto, i quali contano numerosi devoti in questa città.

Storia del Duomo di Erice

Il primo storico Duomo di Erice sarebbe stato edificato durante il IV secolo d.C., a quel tempo già dedicato alla Madonna. La storia del Duomo di Erice si intreccia anche con quella degli Aragonesi, in particolar modo con la figura di Federico III, storico Re di Sicilia, che trovò ospitalità nella città di Erice durante la sua fuga da Palermo, ricambiandone la cortesia finanziando gli ampliamenti della vecchia Chiesa, agli inizi del Trecento, così da donare alla città di Erice un prestigioso Duomo. I lavori iniziarono nel 1314 e lo stile scelto fu il Gotico. Il Duomo di Erice sorse accanto alla torre d’avvistamento, che per l’occasione venne riqualificata a campanile, utilizzandone lo stesso stile architettonico. Durante il rinascimento siciliano, il Duomo di Erice venne arricchito con varie aggiunte, sia nella parte esterna che in quella interna. L’Ottocento è protagonista di numerose attività di restauro per il Duomo di Erice, in quanto le attività manutentive furono molto rare nei decenni precedenti, portando l’edificio a versare in uno stato precario.

Architettura del Duomo di Erice

Il Duomo di Erice è sorretto da diverse colonne in stile corinzio, che si mescolano allo stile Gotico che prevale nell’intero edificio. Il portale d’ingresso del Duomo di Erice è estremamente scenografico, composto da più arcate che accompagnano fino al vero e proprio ingresso. La parte esterna dell’edificio richiama, in parte, i fasti di un’antica fortezza, donando a questa struttura un prestigio decisamente maggiore. All’interno del Duomo di Erice si nota una struttura composta da tre navate, con diverse cappelle che ne occupano le pareti di quelle laterali, arricchite da splendidi dipinti su tela che presentano varie raffigurazioni religiose. Tra le opere d’arte, spicca sicuramente la scultura marmorea raffigurante la Madonna, venerata come Santa Patrona di Erice, il cui culto in città è storico. Di fronte alla Chiesa sorge il suo monumentale campanile di quasi 30 metri, ricavato da una torre d’avvistamento già presente, il quale presenta delle aperture bifore sulle sue pareti.

Come arrivare al Duomo di Erice

Il Duomo di Erice sorge nel centro storico della città, posizionato sul suo fianco sinistro e in un punto più elevato rispetto al centro urbano, come se vegliasse sui suoi cittadini. Arrivare a Erice è semplicissimo, grazie alla Strada Provinciale 3 e 31 che la collegano al resto della Sicilia, in particolar modo alla vicina città di Trapani, situata a circa 12 km e raggiunta dall’Autostrada A29, che con il suo Porto, Aeroporto e Stazione Ferroviaria rappresenta un ottimo punto di riferimento per raggiungere Erice. Le autolinee siciliane offrono diverse corse giornaliere che collegano ad Erice, così da poterla raggiungere anche in autobus da qualsiasi punto della Sicilia. Infine, un’ulteriore soluzione è l’Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo, distante circa 80 km ma largamente servito dalle principali compagnie aeree nazionali e internazionali.

Tags

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Località / Contatti :

Orari di apertura :

Aperto Ora UTC + 0
  • LunedìAperto tutto il giorno
  • MartedìAperto tutto il giorno
  • MercoledìAperto tutto il giorno
  • GiovedìAperto tutto il giorno
  • VenerdìAperto tutto il giorno
  • SabatoAperto tutto il giorno
  • DomenicaAperto tutto il giorno

Ricendica Luogo: Duomo di Erice

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password