Pasqua a Caltanissetta – Settimana Santa

Nessuna recensione
0

Descrizione

Il periodo della Pasqua è molto sentito nella città di Caltanissetta, in cui i suoi abitanti non perdono l’occasione di celebrare tale ricorrenza con numerose attività che spaziano da quelle religiose a quelle prettamente folkloristiche, rievocando usanze storiche della città nissena. Già durante il Seicento, a Caltanissetta, le varie congregazioni religiose erano solite rappresentare i momenti più importanti della Settimana Santa, inscenando processioni che rievocavano gli episodi più emblematici della ricorrenza. Dalla Domenica delle Palme e fino alla Domenica di Pasqua, Caltanissetta ospita un evento dopo l’altro, proponendosi come una delle città siciliane più attive durante le giornate pasquali.

Dove si svolge la Pasqua a Caltanissetta

Quasi tutta la città di Caltanissetta viene coinvolta nei festeggiamenti pasquali, a cui prendono parte anche le più importanti Chiese del territorio, con diverse congregazioni che ancora oggi, come un tempo, continuano con le loro suggestive tradizioni. Recandosi a Caltanissetta durante la Pasqua sarà molto facile imbattersi in una delle attività organizzate per tale occasione, grazie alle quali è facile immergersi in un clima festoso e parecchio suggestivo.

Cosa fare durante la Pasqua a Caltanissetta

I principali momenti della Pasqua a Caltanissetta si svolgono nelle giornate della Settimana Santa, in cui ogni giorno vengono svolte attività sempre diverse e in grado di riproporre le tradizioni più emblematiche. Oltre all’aspetto religioso, questa è l’occasione giusta per apprezzare le usanze locali, le stesse che vengono riproposte da diversi secoli senza mai mutare nella loro essenza. Chi sceglie questo periodo per la propria vacanza a Caltanissetta non può che restarne estasiato, potendo vivere una delle esperienze più belle di tutta la Sicilia.

  • Domenica delle Palme: la giornata è caratterizzata dalla tradizione processione religiosa di Gesù Nazareno, il quale viene portato per le vie della città su di un fercolo interamente ricoperto di fiori, con l’intento di rievocare il momento in cui Gesù fece il suo ingresso a Gerusalemme.
  • Lunedì Santo: durante questo giorno si rievoca uno dei momenti più celebri della Settimana Santa, ovvero la rappresentazione dell’Ultima Cena, fino all’episodio che porta alla cattura di Gesù da parte dei Romani.
  • Martedì Santo: vengono riproposti i momenti più dolorosi della Settimana Santa, riproponendo il processo fino alla flagellazione e successiva crocifissione, passando dalla tradizione Via Crucis per le vie storiche della città di Caltanissetta.
  • Mercoledì Santo: il Mercoledì Santo è conosciuto anche come il giorno della Real Maestranza, ovvero lo storico corteo che rievoca gli antichi mestieri siciliani, rappresentati da una sfilata che si articola per il centro storico di Caltanissetta e guidati da un “mastro” che viene chiamato “Capitano” del corteo, il quale rappresenta tutte le categorie artigianali della città.
  • Giovedì Santo: è l’occasione giusta per ammirare la “Processione delle Vare”, composta da diversi simulacri che raffigurano i momenti principali della Passione di Cristo, risultando tra gli elementi più altisonanti della Pasqua a Caltanissetta, tanto da essere il giorno con il maggior numero di turisti partecipanti.
  • Venerdì Santo: la principale attività è legata alla Processione del Signore della Città, così viene chiamata la rappresentazione del “Cristo Nero” di Caltanissetta, chiamato così poiché realizzato con l’ebano, un legno scuro.
  • Sabato Santo: il Sabato Santo a Caltanissetta è solitamente rilegata a una pausa, in attesa di proseguire il giorno dopo con le attività conclusive.
  • Domenica di Pasqua: per la Pasqua viene svolta la tradizionale Processione della Resurrezione, con la banda musicale che segue coi brani più folkloristici legati a questo momento.

Come arrivare a Caltanissetta per la Pasqua

È molto facile partecipare alla Pasqua di Caltanissetta, dato che si può arrivare alla città nissena in diversi modi, grazie alle Strade Statali 122, 640 e alle Strade Provinciali 1, 96, 128, 134 e 155, che la collegano agli altri comuni della Sicilia, potendosi spostare anche con gli autobus delle autolinee siciliane. Grazie alla Stazione Ferroviaria di Caltanissetta si può raggiungere la città anche coi treni, mentre chi viaggia in aereo può arrivare fino all’Aeroporto Fontanarossa di Catania, situato a circa 110 km, o all’Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo, a circa 160 km.

Listing Tags

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Località / Contatti :

Ricendica Luogo: Pasqua a Caltanissetta – Settimana Santa

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password