Teatro Regina Margherita a Racalmuto

Nessuna recensione
0

Descrizione

Il Teatro Regina Margherita è uno dei principali edifici della città di Racalmuto, certamente tra quelli più eleganti e maestosi che, con la sua architettura di grande pregio, è in grado di arricchire il territorio circostante donandogli maggiore attrattiva, soprattutto nei turisti, i quali, una volta giunti in città, non perdono l’occasione di visitarlo per ammirarne le sue bellezze artistiche. Il Teatro Regina Margherita lo si può definire un vero e proprio simbolo per la città di Racalmuto, anche in relazione alla sua storia che si lega perfettamente con le tradizioni del popolo locale.

Storia del Teatro Regina Margherita a Racalmuto

L’edificazione del Teatro Regina Margherita avvenne tra il 1870 e il 1880, voluto principalmente da alcune famiglie della borghesia locale che si erano arricchiti negli ultimi anni lavorando le miniere di zolfo del territorio. La presenza di un teatro in città avrebbe conferito alla stessa maggiore pregio, oltre a dare ai suoi abitanti un luogo in cui poter finalmente assistere a rappresentazioni teatrali e all’opera. Per edificarlo, il comune stanziò una cifra ci 100000 lire, una cifra considerevole per quell’epoca. I lavori per la costruzione del Teatro Regina Margherita vennero diretti dall’architetto Dionisio Sciascia, allievo del maestro Filippo Basile, che nello stesso periodo edificata il Teatro Massimo di Palermo con uno stile molto simile. Nella seconda parte del Novecento, il Teatro Regina Margherita è rimasto chiuso per lungo tempo, dopo essere stato utilizzato anche come cinema, fino a quando, nel 2003, venne ufficialmente riaperto al pubblico ridonando alla città il teatro che la stessa popolazione aveva tanto desiderato poco più di 100 anni prima. Alla sua riapertura del 2003, e per diversi anni, il direttore artistico del Teatro Regina Margherita è stato l’illustre Andrea Camilleri, originario di Porto Empedocle, a breve distanza da Racalmuto.

Architettura del Teatro Regina Margherita a Racalmuto

Il Teatro Regina Margherita consta di circa 350 posti a sederi, con un palco composto da due ordini e una platea che viene sormontata da una grande loggia a ferro di cavallo, le cui postazioni erano solitamente destinate, in origine, alle famiglie più facoltose. Il palcoscenico del Teatro Regina Margherita è molto ampio, separato dalla platea da un golfo mistico che ne ospita l’orchestra durante le esibizioni. Gli interni del Teatro Regina Margherita sono impreziositi da affascinanti decori, in cui spiccano gli stucchi di Giuseppe Carta, il quale realizzò anche il sipario, in cui sono raffigurati i Vespri Siciliani, oltre agli altrettanto eleganti dipinti di Giuseppe Cavallaro, di cui si contano ben 12 scene sparse nelle pareti del teatro.

Come arrivare al Teatro Regina Margherita a Racalmuto

Arrivare a Racalmuto è molto semplice, grazie ai numerosi collegamenti disponibili che ne permettono il suo raggiungimento. Con le Strade Provinciali 13, 15, 39, 152 e con la Strada Statale 640 è semplicissimo recarsi a Racalmuto da qualsiasi punto della Sicilia, grazie anche agli autobus delle autolinee siciliane che le attraversano e ne favoriscono gli spostamenti in Sicilia. La Stazione Ferroviaria di Racalmuto permette di raggiungere questa città anche in treno. Arrivare a Racalmuto tramite Agrigento può essere una soluzione interessante, potendo beneficiare anche dei suoi collegamenti, in quanto le due città distano circa 20 km l’una dall’altra.

Tags

Scrivi una Recensione

Devi effettuare il login per lasciare una recensione.

Località / Contatti :

Orari di apertura :

Chiuso UTC + 1
  • LunedìChiuso
  • MartedìChiuso
  • MercoledìChiuso
  • GiovedìChiuso
  • VenerdìChiuso
  • SabatoChiuso
  • DomenicaChiuso

Ricendica Luogo: Teatro Regina Margherita a Racalmuto

Rispondi a Messaggi

Accedi a Sicily in Tour

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password