Catania Project: l’essenza della città nel nuovo simbolo indipendente

Tre linee, tre colori: un design semplice, perché «tutti dovrebbero saper disegnare ciò che amano». È questa l’essenza del “Catania Project”, «non un logo, non un murales, non una bandiera», dice il suo creatore, Giuseppe “Bob” Liuzzo, graphic designer nonché docente e coordinatore didattico allo IED di Milano. Non solo un logo, non solo un murales, non solo una bandiera, bensì un sistema, «un sistema visivo che non dipende da nessuna forma preimpostata e che tutti possono riprodurre pur non essendo artisti o designer». Una rappresentazione democratica dell’essenza della città, vista nella sua dimensione metropolitana, aperta, multietnica. Chiunque può riprodurlo ed usarlo, e dargli la forma che preferisce, riproducendolo dove meglio crede: basta seguire le semplici istruzioni che abbiamo riportato sulla prima delle Sicilyintour Maps.

Ma cosa rappresenta? Ciò che c’è da sempre, al di là dei simboli storici, religiosi o culturali che possono essere difficili da riportare o avere contenuti parziali o divisivi. Rappresenta l’origine di tutto: l’Etna, il mare, la lava. «Il dualismo tra Etna e mare ha dato origine al territorio e a qualsiasi storia esso abbia raccontato nei millenni. L’Essenza di un luogo, la sua origine e il suo futuro. Perché qualsiasi direzione prenderà Catania lo farà sempre alle pendici dell’Etna e sulle sponde del mare».

Come nasce il Catania Project

«Cari designer, fly down: uscite, usate i pennelli, le bombolette e non solo Photoshop»: è tra i maggiori esperti di branding in Italia Bob Liuzzo, ma lavora e vive da “designer di strada”: è cosi che il 24 dicembre 2019 ha “regalato” alla città un simbolo che unisca tutti. Su un muro concesso da un commerciante nella centralissima via San Michele, ecco le tre linee che si intersecano, i tre colori. Qui il simbolo è quadrato. Giorni dopo, un altro muro, in via Monserrato, grazie alla disponibilità di un noto coworking. Stavolta, è tondo: quasi a smentire il vecchio adagio siciliano secondo cui “chi nasce tondo non può morire quadrato”. Tanta la curiosità, l’attenzione dei passanti verso l’idea del 32enne che risponde «stiamo facendo una cosa che nessuno ha chiesto, che nessuno vuole, ma noi la facciamo lo stesso!»: non rinnega internet, ove il progetto sta trovando seguito e riscontri anche con l’hashtag #cataniaproject, «ma non dobbiamo dimenticare che la nostra vita, le relazioni umane, i rapporti di lavoro non si giocano sulla rete ma nel mondo reale», aggiunge.

 

Dove si trova il Catania Project

Non sui souvenir, non sulla cartellonistica turistica. Non è un logo che «voluto da un politico, non lo ha fatto un’agenzia di marketing, non nasce da un concorso in cui si sceglie il meno peggio, non nasce per essere “mio” ma per essere di tutti» spiega Liuzzo, che precisa come lui speri che questo simbolo metta «delle gambine e dei piedini e se ne andrà in giro da solo», aggiungendo: «spero che sfugga dalle mie mani, perché finché sarò io a riprodurlo il progetto sarà solo di Bob e vorrei invece sapere dalle persone quale sarà il suo futuro». E, dopo i primi esperimenti di riproduzione “do-it-yourself” su tshirt, scarpe e zaini ripresi dallo stesso designer in video, la prima delle nostre Sicilyintour Maps è certamente tra le prime apparizioni indipendenti del simbolo Catania Project.

“L’essenziale è invisibile agli occhi”

Sui muri dove appare, ecco una citazione, dal “Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry, ma con una piccola modifica: “invisibile” diventa “visibile”. Perché questo è un simbolo che è l’essenza di Catania, del suo mare, dell’Etna, del suo magma, un simbolo che non vuole sostituire gli altri ma unirne in esso le peculiarità e specificità. Un simbolo che non nasce come mero logo turistico, perché non vuole solo “promuovere” ma anche e soprattutto condividere. E questo trova piena comunione con lo spirito di Sicilyintour!

«Il residente si porta dentro ciò che il turista si porta dietro», dice il “papà” di questo simbolo, e noi vi invitiamo a vivere riprodurre, cercare il Catania Project ed inserirlo nel vostro tour della bellissima Catania!

Altre cose da fare a Catania

Luoghi interessanti

Scopri i monumenti e i siti storici della città di Catania

Dove Dormire

Scegli dove soggiornare nel cuore di Catania

Esperienze Uniche

Tante esperienze da vivere a Catania

Eventi di Sicilia

Scopri gli eventi più famosi della città di Catania

Dove Mangiare a Catania

Visita i migliori ristoranti della città.

Dove fare shopping

Visita i negozi caratteristici di Catania

Tags

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password