Quartiere delle Rocche di San Pietro agira

Quartiere delle Rocche di San Pietro ad Agira

Leggermente più distante dal centro storico di Agira si trova il Quartiere delle Rocche di San Pietro, una delle aree più antiche della città, risalente al dominio degli arabi in Sicilia. Questo quartiere arabo è una delle ultime località interamente riconducibili all’arte araba rimaste in Sicilia, rappresentando un enorme patrimonio storico – culturale che impreziosisce ancor di più la cittadina di Agira e arricchisce l’offerta turistica siciliana. Il territorio di Agira si presta perfettamente per qualsiasi tipo di vacanza, da quelle invernali a quelle estive, potendo godere delle bellezze naturali dell’entroterra siciliano, caratterizzate da splendidi paesaggi e numerosi punti d’interesse.

Cosa vedere al Quartiere delle Rocche di San Pietro ad Agirà

Presso il Quartiere delle Rocche di San Pietro ad Agira si possono ammirare diversi elementi che rievocano lo stile urbanistico dell’antica popolazione araba in Sicilia, caratterizzato da vie strette, numerosi vicoli ciechi, in cui sono situati gli ingressi delle abitazioni, che confluiscono in scenografiche vie principali, a cui si affacciano le balconate degli edifici più prestigiosi. Gli antichi palazzi nobiliari, in questo quartiere, mantengono ancora il tradizionale cortile interno, in cui sono distribuiti gli ingressi alle varie case, alcune raggiungibili con delle scalinate esterne che portano ai livelli superiori. Attraversando il Quartiere delle Rocche di San Pietro è possibile immergersi in uno scenario unico nel suo genere, in grado di catapultare i visitatori nel passato, quasi come se il tempo, in questo luogo, si fosse completamente fermato. Con una visita al Quartiere delle Rocche di San Pietro di Agira, si possono ammirare tutti i suoi principali monumenti storici, fruibili anche con una piacevole passeggiata che vi farà immergere ancor di più all’intero di questo fantastico scenario.

Shari, Durub e Azikka del Quartiere delle Rocche di San Pietro ad Agira

Le Shari, Durub e Azikka sono le tradizionali strade dell’antico tessuto urbano arabo, che si articolava in un modo ben specifico, evidenziando i concetti della familiarità. È proprio intorno alla famiglia che si sviluppavano i centri urbani durante l’epoca araba in Sicilia, come se oggi ogni isolato fosse abitato dai soli componenti della stessa famiglia. Di conseguenza, presso il Quartiere delle Rocche di San Pietro ad Agira si possono ancora evidenziare le Shari, ovvero le grandi strade principali, nonché le più eleganti, le Durub, cioè le strade secondarie, e le Azikka, i piccoli vicoli ciechi, spesso privati, da cui si accede alle abitazioni. Talvolta le Azikka venivano chiamate col nome della famiglia che lo abitava, in quanto ognuno di essi presentava, per l’appunto, le abitazioni di tutti i componenti appartenenti alla stessa famiglia.

Chiesa di San Pietro ad Agira

Nel quartiere arabo di Agira si trova anche la Chiesa di San Pietro, uno degli edifici storici più importanti della città. Si tratta di un luogo di culto risalente al Cinquecento, sebbene sia stata ricostruita in seguito alla Seconda Guerra Mondiale, in cui i bombardamenti non lasciarono scampo alla precedente struttura. La Chiesa di San Pietro si mostra semplice e sobria, con alcune statue poste sulla sua facciata che la rendono ancora più suggestiva. Le opere d’arte sono frequenti anche al suo interno.

Altre cose da fare ad Agira

Luoghi interessanti

Scopri i monumenti e i siti storici della città di Agira

Esperienze Uniche

Tante esperienze da vivere a Catania

Dove Dormire

Scegli dove soggiornare nel cuore di Catania

Eventi di Agira

Scopri gli eventi più famosi della città di Agira

Dove Mangiare a Catania

Visita i migliori ristoranti della città.

Dove fare shopping

Visita i negozi caratteristici di Catania

Tags

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password