storia di linguaglossa

Storia di Linguaglossa: dalle 7 Colate Laviche che la fondarono all’epoca dei Tiranni

Sulla città di Linguaglossa i racconti storici sono abbondanti, con importanti documenti che ci hanno permesso di conoscerne i suoi trascorsi. Il passato della città di Linguaglossa non è mai stato semplice, dovendo spesso lottare sia contro la tirannia dei signori che la governavano che contro le calamità naturali, in particolar modo con le colate laviche dell’Etna, le stesse che, secondo la tradizione, la avrebbero fondata. La storia di Linguaglossa ci fornisce oggi non solo suggestivi racconti ma anche tanti insegnamenti che ci permettono di apprezzare ancor di più i suoi abitanti, un popolo molto unito che ha sempre lottato per i suoi diritti e per la sua libertà, raggiungendo importanti obiettivi comuni grazie all’operato di tutti.

La fondazione della città di Linguaglossa e la protezione di Sant’Egidio

Più citazioni storiche attribuiscono la nascita della città di Linguaglossa a 7 colate laviche, che avrebbero attraversato il suo territorio in più momenti e ne avrebbero formato la sua struttura geologica, la stessa che è presente ancora oggi. Se da un lato le colate laviche sono state le artefici della sua fondazione, non sempre, però, sono state tanto gentili con la città, minacciandola più volte col loro passaggio. La tradizione locale però vede la figura di Sant’Egidio, Santo Patrono di Linguaglossa, il quale si è sempre presentato davanti ai suoi fedeli in concomitanza con l’arrivo di una colata lavica, esibendo il suo Bastone Pastorale che sarebbe in grado di arrestarne il suo cammino. In più documenti viene citato l’operato di Sant’Egidio, a cui sono attribuiti diversi miracoli per aver salvato la città e i suoi abitanti dalla lava.

Vespri Siciliani a Linguaglossa

Tra la fine del Duecento e l’inizio del Trecento, i Vespri Siciliani toccarono anche la città di Linguaglossa, coi suoi cittadini che si ribellarono contro gli Angioini. Queste proteste furono solo le prime di una lunga serie di rivolte che si protrassero ben oltre nel tempo, durando addirittura secoli. Dopo gli Angioini, il controllo di Linguaglossa passò prima agli Aragonesi e poi ai Filangieri ma, qualsiasi sia la dinastia feudale, ai linguaglossesi non piaceva affatto l’idea di essere governati, aspirando alla libertà. Ciò che infastidiva ancor di più gli abitanti era la superficialità con cui veniva trattata Linguaglossa, spesso paragonata ad un oggetto, a tal punto da essere scambiata per poco o addirittura concessa come regalo di nozze, a tal punto che, nel giro di un secolo, vide cambiare rapidamente circa 10 sovrani.

Principato di Linguaglossa e la Liberazione

Agli inizi del Seicento, il controllo di Linguaglossa passa a Don Orazio Bonanno, il quale, in un primo momento, giura fedeltà ai linguaglossesi, promettendo di assecondare le loro esigenze. Tuttavia, per l’ennesima volta, le aspettative degli abitanti vengono tradite, generando l’ennesima rivolta. Nel frattempo, lo stesso Bonanno riesce a far elevare il suo territorio, fondando il Principato di Linguaglossa ma, nonostante il prestigio riconosciuto, i suoi abitanti non intendono placarsi, iniziando una lotta per ottenere l’indipendenza definitiva. L’unico modo per ottenerla sarebbe comprarla direttamente dal Re, ma i poveri abitanti non sono certo così ricchi da poter fronteggiare eventuali offerte delle famiglie aristocratiche di quel tempo. Nonostante tutto, i linguaglossesi non si perdono d’animo e raccolgono più denaro che possono, facendosi aiutare anche dai comuni vicini con dei prestiti, fino a quando, il 13 giugno 1634, i linguaglossesi riescono a depositare nelle casse del Re Filippo IV ben 80000 scudi d’oro, sufficienti per acquistare Linguaglossa e veder riconosciuta la loro libertà, ponendo fine alla tirannia e al feudalesimo. La storia di Linguaglossa vede anche numerose altre sfaccettature, mostrandosi parecchio ricca e dettagliata, a tal punto da poterne conoscere numerose sue declinazioni, sin dalle origini ai tempi più attuali. Con Sicilyintour.com puoi trovare numerose storie legate a Linguaglossa e al resto della Sicilia, con curiosità e consigli di viaggio che ti invitiamo a prendere spunto per la tua prossima vacanza in Sicilia. Seguici anche sui social network per saperne di più, così da avere la possibilità di scoprire maggiori dettagli del territorio siciliano e le sue splendide foto.

Altre cose da fare a Linguaglossa

Luoghi interessanti

Scopri i monumenti e i siti storici della città di Linguaglossa

Dove Dormire a Monreale

Scegli dove soggiornare nel cuore di Linguaglossa

Esperienze Uniche

Tante esperienze da vivere a Catania

Eventi di Linguaglossa

Scopri gli eventi più famosi della città di Linguaglossa

Dove Mangiare a Catania

Visita i migliori ristoranti della città.

Dove fare shopping

Visita i negozi caratteristici di Catania

Tags

Accedi a Sicily in Tour

oppure

I dettagli del tuo account saranno confermati via email.

Resetta La tua Password